Vieni da Me, Raffaello Tonon: “Devo ringraziare Maurizio Costanzo perché…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 Ottobre 2019 16:30 | Ultimo aggiornamento: 10 Ottobre 2019 16:30
Vieni da me, Raffaello Tonon

Raffaello Tonon nello studio di Vieni da Me

ROMA – Intervistato da Caterina Balivo, Raffaello Tonon racconta: “Quando sono venuto per l’intervista, sei stata malandrina. Hai fatto una sorpresa con mia madre e io non amo commuovermi. Non mi hai avvertito”.

Poi Tonon parla della madre: “Nel nostro rapporto c’è stato qualche problema, ma la stimo come donna. Non mi lascerà mai solo, perché avrò sempre dentro la stima che ho di lei. Non sono stato un figlio facile, lei non è stata una mamma facile, ma mi ha cresciuto da solo umanamente”.

Maurizio Costanzo? “Ha cambiato la mia vita. Mi ha aiutato indirettamente a uscire dalla depressione”.

Maurizio Costanzo, rivela, gli ha anche dato dei consigli sul rapporto con il padre: “Mi ha detto di andare oltre i dissidi perché avrei potuto avere dei rimorsi. Per me è il numero uno. Il tempo passa, ma sa sempre essere sensibile”.

“Mio padre? Mi ha dato agio economico, ma non è tutto. Ci sono state volontà di non rapporto che hanno segnato la mia vita e il mio rapporto con lui”.

Il consiglio di Maurizio Costanzo dunque non è servito: “Meglio una cattiva verità. Non sono in grado di perdonarlo, non ho voglia di farlo. Voglio solo chiudere quel capitolo e andare avanti sperando che la mia vita continui così”.

Fonte Vieni da Me.