Vieni da Me, Simona Izzo e la battuta su Belen: “Una attrice lei? E’ un eufemismo…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 Ottobre 2019 14:20 | Ultimo aggiornamento: 4 Novembre 2019 17:15
Vieni da Me, Simona Izzo: "Una volta in un ristorante Ricky mi rovesciò la tovaglia addosso"

Simona Izzo a Vieni da Me

ROMA – Simona Izzo è stata ospite a Vieni da Me oggi, 25 ottobre, e intervistata da Caterina Balivo ha “lavato i suoi panni sporchi” nel gioco della Lavatrice.

“Una volta a New York, stavo con Ricky (Tognazzi, ndr) in un ristorante, e lui quando vide una cameriera, era bellissima, per ordinare ci mise un quarto d’ora. Lui chiaramente parlava benissimo inglese, mentre io no, però in quel lasso di tempo capii che lui stava flirtando e allora mi arrabbiai. Lui allora mi rovesciò la tovaglia addosso con tutto quello che c’era sopra e mi lasciò da sola nel ristorante”.

“Diedi uno schiaffo ad una cretina perché era troppo viscida, si avvicinava troppo a Ricky. Lo dico alle mogli: le altre devono stare ad un metro e mezzo da vostro marito”.

Ad un certo punto Simona Izzo si è resa protagonista di una battuta su Belen Rodriguez. Mentre la Balivo le chiedeva quale delle donne dello spettacolo temesse di più se compagne di suo marito (Ricky Tognazzi, ndr) su un’isola deserta, la Izzo, interpellata su Belen ha risposto: “Lei un’attrice? Non è un’attrice, è un eufemismo. Ma dai, l’hai vista fare qualcosa? Ricordi qualcosa? Vedi, non è un’attrice” commenta.

Si è parlato anche del primo matrimonio, quello con Antonello Venditti: “Noi ci siamo lasciati per un tradimento, non mio però, suo!” ammette Simona Izzo. Poi aggiunge “Ciò che mi stupisce è che lui non abbia mai manifestato il suo dolore per la nostra rottura faccia a faccia con me, ma piuttosto ai giornali o nelle canzoni”.

Fonte: VIENI DA ME

 

In questo articolo parliamo anche di: