Viola Valentino a Storie Italiane: “Concerto con Riccardo Fogli? Dall’altra parte c’è molto egoismo…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 Maggio 2020 14:36 | Ultimo aggiornamento: 19 Maggio 2020 14:36
Viola Valentino a Storie Italiane: "Concerto con Riccardo Fogli? Dall’altra parte c’è molto egoismo..."

Viola Valentino a Storie Italiane: “Concerto con Riccardo Fogli? Dall’altra parte c’è molto egoismo…”

ROMA – Viola Valentino, ospite a Storie Italiane, ha confessato ad Eleonora Daniele che il duetto con il suo ex marito Riccardo Fogli probabilmente non si farà.

“L’idea del concerto a due con Riccardo Fogli non voleva essere un rifare Al Bano e Romina, era un concerto in due, punto, dove ci si poteva scambiare qualche brano, fare qualche duetto. Ma dall’altra parte non c’è stata risposta positiva, c’è molto egoismo“.

La cantante ha anche parlato della situazione di emergenza che sta vivendo in generale il mondo degli artisti.

“Io sto benino. L’appello l’ho fatto per tutti i lavoratori dello spettacolo.

Io sono una cantante di un certo successo quindi posso tamponare in qualche modo la crisi, non parlavo tanto di me o dei cantanti in generale, quanto di chi sta dietro… tanta gente che noi sosteniamo e manteniamo con il nostro lavoro e che non ha da mangiare“.

La confessione del compagno di Viola Valentino: “Ho un figlio”

Solo ieri, nel corso di una intervista a Pomeriggio 5, Viola Valentino aveva lasciato tutti senza parole rivelando a Barbara D’Urso di aver scoperto un segreto sulla vita del suo compagno Francesco Mango.

Dopo aver notato alcuni cambiamenti nel compagno, la cantante ha chiesto aiuto al suo “Angel Coach” che le avrebbe detto: “C’entra un figlio”.

Così l’uomo ha deciso di confessare alla sua fidanzata tutta la verità: “Ho nascosto questo bambino” ha infatti rivelato ai microfoni di Pomeriggio 5, aggiungendo poi “sono stato due anni con la mamma e sono sette anni che non vedo mio figlio”.

“Non l’ho mai detto, ma ho tutte le fotografie e non vedo l’ora di abbracciarlo” ha continuato poi Francesco.

“Sono andato in una fortissima depressione, una malattia che è durata cinque anni” ha continuato, affermando che avrebbe voluto incontrarlo ma che a causa del coronavirus ha dovuto rimandare. (fonte STORIE ITALIANE, POMERIGGIO 5)

 

In questo articolo parliamo anche di: