VivaRaiPlay, Michele Ansaldi attacca Fiorello: “Perché scelta la canzone del ped***lo Gary Glitter?”

di redazione Blitz
Pubblicato il 5 Novembre 2019 14:58 | Ultimo aggiornamento: 5 Novembre 2019 15:17
vivaraiplay fiorello

Fiorello (foto Ansa)

ROMA – VivaRaiPlay di Fiorello ha fatto il suo esordio su Rai Uno ed ha raccolto ottimi risultati in termini di ascolto. Tutti hanno fatto i complimenti alla trasmissione: tutti tranne Michele Ansaldi di Italia Viva. 

A Fanpage, il deputato renziano che fa parte della Commissione di Vigilanza della Rai, ha accusato la nuova trasmissione di Fiorello che dopo questo esordio su Rai Uno sarà visibile solo sulla piattaforma digitale della Rai, di aver dato spazio ad un condannato per ped****ia.  Si tratta di Gary Glitter, uno dei padri del glam rock inglese degli anni Settanta. Sono sue le note di “Rock n Roll part 2”, il brano ascoltato in trasmissione.

Spiega Ansaldi: “Se la nuova trasmissione rivoluzionaria della Rai vuol dire dare fama ad un condannato per ped****ia (sei abusi su minori) come come Gary Glitter, sue le note di ‘Rock n Roll part 2’,  allora meglio le vecchie trasmissioni. Il servizio pubblico non può indulgere su certi valori. Perché proprio questo tra migliaia di artisti? Sciatteria, ignoranza o semplice disprezzo del ruolo di servizio pubblico?”

 La canzone è stata scelta da Fiorello probabilmente perché è apparsa nel Joker di Joaquin Phoenix, esattamente nella scena della scalinata. Si tratta comunque di un brano molto famoso per chi ha un minimo di cultura sul rock anni Settanta.

L’auore del brano, l’artista britannico Gary Glitter, sta attualmente scontando nel Regno Unito una condanna a 16 anni per abusi se****li nei confronti di minori. Chissà se ora Fiorello, che si è ironicamente definito il Renzi della Rai per aver cambiato idea rispetto all’annunciato ritiro dalle scene, risponderà alle polemiche del parlamentare di Italia Viva. 

Gary Glitter, la sua canzone verrà rimossa anche da Joker?

La canzone, come detto, è apparsa anche in Joker di Todd Phillips. Ed anche qui, dopo l’uscita del film, ci sono state delle polemiche legate al rischio che l’artista potesse ricevere delle royalties. A quanto pare però, non sarà così: Glitter non riceverà alcun compenso per la presenza del suo brano in Joker dato che ha ceduto i diritti di tutta la sua discografia alla Universal già da più di due decenni.

Per venire incontro a quelli che però si sentono indignati dalla presenza del brano nel film, la Warner ora starebbe considerando di rimuovere “Rock and Roll Part 2” dalle future pubblicazioni di Joker in dvd e on-demand. Anche il regista sembrerebbe d’accordo ed ne starebbe discutendo con lo studio che non ha ancora preso una decisione definitiva.

 Fonte: TvBlog, Sentire Ascoltare