X Factor 2019, Sfera Ebbasta ricorda il papà morto e si commuove: “Mi si chiude lo stomaco”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 Settembre 2019 0:58 | Ultimo aggiornamento: 20 Settembre 2019 0:58
Sfera Ebbasta commosso X Factor padre

Sfera Ebbasta, giudice di X Factor 2019 (Foto archivio ANSA)

ROMA – Sfera Ebbasta affronta un momento di grande commozione durante la seconda puntata delle Audition di X Factor 2019. Il trapper e giudice di questa edizione del talent show si è commosso ricordando il papà, morto quando lui aveva appena 13 anni: “Mi si è chiuso lo stomaco”.

La seconda puntata di X Factor è andata in onda il 20 settembre e la nuova squadra oltre all’immancabile Mara Maionchi conta su Malika Ayane, Samuel dei Subsonica e Sfera Ebbasta. Uno dei concorrenti delle Audition è riuscito a fare breccia nel cuore di Sfera Ebbasta, raccontando la sua storia.

Daniele Azzena, 23 anni da Vigevano, ha cantato Your Song e ha spiegato: “Sono qui per la musica e per chi ha sempre creduto in me.  E’ venuto a mancare mio padre, sono qui a cantare per ricominciare”. La sua performance non ha entusiasmato, ma la Ayane ha commentato: “E’ difficile fare una valutazione perché hai condiviso con noi un dolore lancinante. Ti ringrazio per averlo portato qui, il tuo babbo sarebbe molto fiero di sapere che non molli”.

La Maionchi invece è più dura: “Il tuo canto non è stato pari quanto il tuo dispiacere”. Infine è stato il momento di Sfera, che si è commosso spiegando di aver perso il padre quando aveva 13 anni: “Io ti capisco, perché ho perso anch’io mio padre. Quella sensazione di vuoto che immagino tu provi è una sensazione che quando acquisti un po’ di consapevolezza poi diventa rabbia e fame, spero che diventi per te una svolta per raggiungere i risultati che vuoi. Mi hai emozionato, però per me è no”.

Tre no per Daniele, che quindi saluta il palco e mentre esce, il trapper si lascia andare a un ulteriore commento dettato dalla commozione: “Mi si è chiuso lo stomaco”. (Fonte X Factor)