Israele, asini wi-fi per turisti. “Così twittano in tempo reale foto della gita”

Pubblicato il 23 agosto 2012 20:43 | Ultimo aggiornamento: 23 agosto 2012 20:45

asino wi-fiHOSHAYA (ISRAELE) – Usare gli asini come router wi-fi? Succede in Israele, nel parco divertimenti Kfar Kedem, non lontano dalla città settentrionale di Hoshaya. Kfar Kedem è un parco tematico dove è riprodotta la vita di un villaggio dell’antica Galilea, nell’epoca talmudica del 1° e 2° secolo d.C.

Da oggi i visitatori potranno non solo assaporare autentici momenti di vita spartana, con tanto di rievocazioni e percorsi dedicati, ma potranno condividere in tempo reale la loro esperienza biblica, direttamente dal dorso di un asino.

Ecco allora l’idea geniale: “Perché non usiamo gli asini come router wi-fi”, hanno pensato i gestori del parco. Finora solo cinque dei trenta asini del villaggio sono stati dotati dell’innesto tecnologico. Ma il gestore Menachem Goldberg si sta adoprando affinché anche gli altri somarelli siano connessi. Goldberg ha spiegato che l’obiettivo è quello di unire il vecchio al nuovo in modo da avvicinare i giovani alla vita nell’antica Galilea, permettendo loro di twittare, condividere e pubblicare subito le foto scattate durante la visita nel parco.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other