Estate, scatta piano viabilità: quest’anno niente bollino nero. 26 mln in vacanza

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 Luglio 2013 10:49 | Ultimo aggiornamento: 6 Luglio 2013 10:49
Estate, scatta piano viabilità

Estate, scatta piano viabilità

ROMA – Parte oggi 6 luglio il piano per la gestione della viabilità in vista dell’esodo estivo che, per la prima volta dopo diversi anni, non prevede alcuna giornata da ‘bollino nero’. Il piano, messo a punto da Viabilità Italia – il Centro di coordinamento del Viminale cui spetta la gestione delle situazioni di crisi – contiene una serie di misure informative ed operative per garantire la sicurezza degli spostamenti ed è pubblicato sui siti del ministero e della polizia.

Il calendario con le date a rischio, dicono da Viabilità Italia, ha tenuto conto del progressivo cambiamento dei costumi degli italiani, con flussi di traffico meno concentrati in una sola giornata e distribuiti nei week end di tutta la stagione estiva lungo direttrici di traffico che portano verso le località turistiche. Per questo non sono previste giornate da bollino nero, mentre la maggiore intensificazione del traffico è attesa a partire dall’ultimo week end di luglio, con una criticità particolare per sabato 3 agosto, giornata nella quale, sulla base di quanto registrato negli anni precedenti, si prevedono volumi di traffico molto sostenuti in alcune aree con possibili code. Accanto alle misure di vigilanza garantite da Polizia, Carabinieri e dalle polizie locali, nei nodi più strategici per i flussi turistici verrà assicurata anche la sorveglianza aerea, con la trasmissione delle immagini dagli elicotteri e dagli aerei della Polizia alla centrale operativa di Viabilità Italia.

Il Centro, inoltre, monitorerà in ogni fine settimana l’andamento del traffico, fornendo aggiornamenti sulla situazione della circolazione ed indicazioni e consigli per chi è in viaggio. Nel dettaglio, il piano contiene l’indicazione delle direttrici maggiormente interessate dal traffico turistico, le misure di intervento predisposte da tutti gli Enti coinvolti, l’elenco cantieri inamovibili, l’indicazione delle misure informative e di assistenza per gli utenti, le informazioni per chi si muove in treno ed i servizi della Polizia Ferroviaria.

26 MILIONI IN VACANZA – A dispetto delle ‘partenze intelligenti’, la maggioranza degli italiani continua a preferire i mesi di luglio e agosto per andare in vacanza, anche se complessivamente in numero meno massiccio a causa della crisi. Secondo un sondaggio Confesercenti-Swg sull’estate 2013 partiranno per le vacanze 25,7 milioni di italiani: 9.766.000 (il 38%) sceglierà luglio mentre ad agosto le localita’ di villeggiatura ospiteranno 13.364.000 vacanzieri (il 52%). Solo il 36% invece ha scelto maggio, giugno o settembre per godersi una vacanza all’insegna del relax e del divertimento. Per la meta’ degli italiani (ben 12.850.000) che potranno permettersi quest’anno le vacanze, non esiste dubbio: la meta preferita resta il mare, inseguita al secondo posto solo da un 14% (ma in crescita rispetto all’11% del 2012) di coloro che preferiranno trascorrere i giorni di riposo viaggiando tra storia e cultura delle città d’arte. Terzo posto occupato dal 12% di vacanzieri che opterà soprattutto la tranquillità e le passeggiate delle mete montane.