Fiera di San Martino, protagoniste saranno le lumache

Pubblicato il 12 Novembre 2010 1:20 | Ultimo aggiornamento: 11 Novembre 2010 17:57

Sono le lumache fritte e in umido, piatti prelibati della cucina vicentina, una delle specialita’ culinarie che verranno proposte durante l’Antica Fiera di San Martino a Ponte di Barbarano, sui colli Berici, dal 12 a domenica 14 novembre. La manifestazione coincide con il XXII Palio delle Contrade, con tre giorni di puro agonismo fra le quattro storiche squadre del paese. Sfilate, giochi, mostre varie (una fotografica dedicata alle ”nozze d’argento” della Pro Loco Ponte), teatro ed eventi musicali (prevista la presenza del corpo bandistico Philharmonic Fantasy Band di Noventa Vicentina) faranno da cornice ad una rassegna che richiama ogni anno centinaia di appassionati. L’Antica Fiera di San Martino intende valorizzare la festa del mondo agricolo, con eventi tradizionali e antichi come la mungitura della mucca Margherita e la benedizione dei trattori.

In quest’ottica significativo l’evento in programma domenica mattina, denominato ”I lavori di un tempo”: scene di vita d’altri tempi saranno proposte dal Gruppo Ecologico Tiveron di Treviso con ricordi del passato, tra cui la lavorazione dei bachi da seta, le ricamatrici con telaio, la filatrice, il fabbro, il tornitore, l’impagliatore di sedie, ”el moeta” e lo scalpellino. Ricco si preannuncia lo stand gastronomico con prodotti tipici stagionali, tra cui proprio le lumache che avranno anche l’onore di uno stand riservato denominato le ”lumache italiane”. Per il pubblico ci sara’ la possibilita’ di degustarle, acquistarle o semplicemente ricevere informazioni sulla coltivazione e la cottura. Altri prodotti tipici dell’area dei colli Berici come polenta e baccala’, verdure pastellate, carne alla piastra, marroni e ”parapampoli”, un’antica bevanda alcolica da bere alla fiamma fatta con vino, distillato di frutta, caffe’, miele, zucchero, grappa ed erbe.