Il vento dell'est Europa soffia sul turismo valdostano

Pubblicato il 19 ottobre 2011 18:21 | Ultimo aggiornamento: 19 ottobre 2011 18:21

AOSTA, 15 OTT – Con l'obiettivo di consolidare la propria presenza sui nuovi mercati turistici, in particolare nell'Est europeo, la Valle d'Aosta lancia una nuova fase di azioni promozionali sui mercati di Russia, Ucraina e Kazakistan per il biennio 2011-2013, con un investimento di 185.000 euro.

Nella stagione invernale 2010-2011 l'afflusso di russi e ucraini in Valle d'Aosta ha confermato il trend in crescita degli anni passati, aumentando del 39,9% negli arrivi e del 31,9% nelle presenze, e arrivando a posizionare la Russia e l'Ucraina al secondo posto tra i paesi di origine delle provenienze straniere (dopo il Regno Unito).

A curare la promozione dell'offerta turistica della regione alpina fino all'agosto 2013 sara' la ditta 'Ladybird.com' di Mosca, che ha provveduto a formulare un piano di azioni da svolgersi nel primo anno di attivita' (settembre 2011-agosto 2012), funzionale al mantenimento dei contatti avviati con i principali tour operator e orientato allo sviluppo di nuovi target di clientela. Tra le attivita' in programma, le principali riguardano azioni di sensibilizzazione di agenzie e tour operator, acquisto di spazi pubblicitari su siti e riviste, azioni di co-marketing (con i tour operator Ascent Travel e Jet Travel), workshop, la partecipazione allo Ski Salon, al salone SkiExpo, al salone Kift e alla fiera Mitt di Mosca nonche' l'organizzazione di eventi promozionali con attivita' apres-ski a La Thuile e Courmayeur.