La magia dei mercatini di Natale in Alto Adige

di Silvia Cartotto, Travel Blogger di thegirlwiththesuitcase.com
Pubblicato il 13 Novembre 2015 7:56 | Ultimo aggiornamento: 13 Novembre 2015 15:32

Di Silvia Cartotto, Travel Blogger di thegirlwiththesuitcase.com.

BOLZANO – Indecisi su dove trascorrere il ponte dell’Immacolata e i weekend sotto alle feste? Ecco una guida per vivere i migliori mercatini di Natale dell’Alto Adige.

COSA VEDERE: 5 MERCATINI IN ALTO ADIGE

Bolzano – dal 26 novembre 2015 al 6 gennaio 2016.

Iniziamo dalla città più importante dell’Alto Adige, Bolzano.

Profumo di cannella e spezie, vin brulè, dolci locali e oggetti in legno invadono le strade e le piazze.

Piazza Walther è il cuore pulsante della festa, proprio davanti al Duomo: casette in legno e luci colorate s’illuminano con il sottofondo dei canti di Natale dei cori tipici altoatesini. Stupenda anche Campofranco, una piazzetta con al centro alberi da cui scendono palline rosse e decorazioni luminose, e tutt’intorno casette che vendono il tipico punch di mele. La chicca: lasciando la caparra potete portarvi a casa la tazza decorata con il logo del mercatino di Bolzano.

Merano – dal 27 novembre 2015 al 6 gennaio 2016.

Merano, più a nord di Bolzano, è un gioiellino: il suo mercatino si trova lungo il fiume, oltre il ponte c’è una fattoria con gli animali e lì vicino c’è anche la possibilità di cenare a lume di candela dentro a 6 palle di Natale colorate con vista sulle montagne. Sicuramente un’esperienza diversa dal solito, per cui occorre prenotare in anticipo.

E se volete fermarvi a dormire in zona, magari in un hotel 4 stelle superior, nel comune di Tirolo (a pochi minuti di auto dal centro di Merano) si trova l’Hotel Golserhof. Ospita fino a 50 persone, per una cordiale accoglienza e un servizio premuroso.

 Vipiteno – dal 27 novembre 2015 al 6 gennaio 2016.

Il mercatino di Vipiteno si trova davanti al Comune, nella piazza principale della città. Ai piedi della Torre delle Dodici si trova, invece, il presepe composto da statuine realizzate a mano. Durante i giorni dell’Avvento gli occhi dei bambini brillano di luce propria ed è facile capire il perché: ogni giorno alle 17 gli angioletti aprono le finestrelle del calendario nella zona pedonale.

Bressanone – dal 27 novembre 2015 al 6 gennaio 2016.

Il mercatino di Bressanone si trova nella Piazza del Duomo e anche qui potete trovare le tipiche casette in legno, prodotti in vetro realizzati a mano e tante delizie dolci o salate. Quando si visitano i mercatini, mi raccomando, la dieta non esiste: si assaggia tutto! La chicca finale? Passeggiare tra le vie del centro storico su una carrozza trainata dai cavalli: davvero un lusso.

Brunico – dal 27 novembre 2015 al 6 gennaio 2016.

Siamo in Val Pusteria e le casette del mercatino di Brunico si trovano in Via Bastioni, nel Parco Tschurtschenthaler e anche nella Oberstadt (Ragen di Sopra). Lasciatevi accompagnare dal profumo dei biscotti al panpepato, delle tisane speziate e del vin brulè. La magia del Natale di Brunico è una tra le più calde e sentite dell’Alto Adige. Inoltre, durante i weekend, la manifestazione “Vivere il Natale a Brunico” permette di effettuare visite guidate nel centro storico.

DOVE DORMIRE: LA VAL PUSTERIA

Se alla fine avete deciso di fare base su Brunico, allora avete scelto la Val Pusteria, che si trova tra l’Alto Adige e il Tirolo orientale. Qui l’80% della popolazione parla tedesco, mentre la componente italiana si trova soprattutto a Brunico. Questa valle in inverno è ideale per spostarsi e visitare i più bei mercatini dell’Alto Adige e soprattutto per immergervi nella natura delle Dolomiti. L’Hotel Alpenblick a Sesto Pusteria vi farà respirare l’atmosfera magica del Natale in una cornice naturale spettacolare, oltre a farvi ritrovare a due passi dal comprensorio sciistico Dolomiti di Sesto. Lo sci, oltre alle escursioni a piedi e alle ciaspolate, è una delle attività che vi consiglio di in una location mozzafiato come questa, magari non solo per un weekend ma anche per una settimana bianca.

It’s Christmas time, dice una canzone: preparatevi ad una vacanza con la V ultra maiuscola!