Lago di Garda: arriva il “Festival dell’olio nuovo”

Pubblicato il 12 Novembre 2010 2:20 | Ultimo aggiornamento: 11 Novembre 2010 18:05

La gastronomia autunnale nella zona del lago di Garda ruota attorno all’olio di oliva appena prodotto sulle pendici veronesi. Il comune di Brenzone, situato sulla sponda veneta del Garda e comprensivo di parte del massiccio del Monte Baldo, nella zona della Val Vaccara, ospitera’ dal 14 al 28 novembre il Festival dell’olio nuovo, la rassegna dedicata all’olio extravergine di oliva del Garda.

L’evento si svolge in concomitanza con l’Antica Fiera di Santa Caterina, un appuntamento quest’ultimo dalle origini antichissime e di particolare rilevanza per il mondo agricolo locale. La storica rassegna si tiene infatti da 121 anni e un tempo segnava il rientro del bestiame dai pascoli del Monte Baldo. Per tutto novembre saranno proposti nei ristoranti aderenti all’iniziativa vari menu’ degustazione che vedono protagonista proprio l’olio nuovo, che puo’ essere gustato con qualsiasi pietanza, ma anche solo con il pane caldo e le bruschette. Il fulcro della manifestazione, promossa con il contributo dell’Associazione interregionale dei produttori olivicoli, si terra’ nel caratteristico borgo di Castelletto, dove sara’ allestito ”Assaporando”, un particolare percorso gastronomico per scoprire le specialita’ locali in abbinamento con il nuovo prodotto dalle aziende agricole del territorio.

Tra i vari appuntamenti in programma nelle domeniche del 14, 21 e 28 novembre anche l’apertura di uno stand gastronomico in cui si potra’ gustare, tra i tipici piatti del Garda, la ”carbonera”, ossia la polenta con i formaggi del Baldo condita con l’olio appena prodotto. La produzione dell’olio extra vergine di oliva in questa zona del Garda puo’ fregiarsi a pieno titolo della dominazione Garda Dop ed e’ considerato uno dei prodotti ”top” della cucina veneta. Il clima particolarmente mite agevola la corretta maturazione delle drupe: per questo motivo l’olio che se ne ricava ha caratteristiche di altissimo pregio, riconosciute ed apprezzate a livello internazionale.