TAXI: ADOC, CONTRO AUMENTI LOCANDINE E PETIZIONE ROMA

Pubblicato il 29 luglio 2010 1:30 | Ultimo aggiornamento: 28 luglio 2010 13:09

“Il sindaco è di tutti, non solo dei tassinari”. Recitano così le 240 locandine firmate Adoc che da domani verranno affisse sulla linea B della metropolitana contro l’aumento delle tariffe dei taxi.

L’associazione, che ha presentato l’iniziativa questa mattina, ha lanciato anche una petizione online al sindaco affinché blocchi i rincari previsti. Per il presidente dell’Adoc, Carlo Pileri “è umiliante dover leggere su decine di guide turistiche, distribuite in tutte le lingue, ‘attenzione a quando prendete i taxi, perche’ c’è il rischio truffe, sia a Roma che a Napoli”.