TURISMO, BANKITALIA: A GENNAIO-MARZO AUMENTA SPESA STRANIERI

Pubblicato il 15 Giugno 2010 7:57 | Ultimo aggiornamento: 15 Giugno 2010 16:25

La bilancia dei pagamenti turistica ha presentato nel mese di marzo 2010 un saldo netto positivo di 406 milioni di euro, a fronte di uno di 394 milioni di euro nello stesso mese dell’anno precedente. Le spese dei viaggiatori stranieri in Italia, per 1.838 milioni di euro, sono aumentate dello 0,2 per cento; quelle dei viaggiatori italiani all’estero, per 1.432 milioni di euro, sono diminuite dello 0,6 per cento.

Sono dati resi noti da Bankitalia. Nel periodo gennaio-marzo 2010 si è avuto un saldo netto positivo di 827 milioni di euro, a fronte di uno di 510 milioni di euro nello stesso periodo dell’anno precedente. Le spese dei viaggiatori stranieri in Italia, per 4.867 milioni di euro, sono aumentate dell’1,4 per cento; quelle dei viaggiatori italiani all’estero, per 4.040 milioni di euro, sono diminuite del 5,8 per cento.

Nel primo trimestre 2010, a fronte di un aumento complessivo delle spese dei viaggiatori stranieri in Italia, si evidenziano dinamiche differenti con riferimento al motivo del viaggio: le spese per viaggi di lavoro, che rispondono maggiormente al ciclo economico, subiscono una riduzione del 2,6 per cento, mentre quelle connesse a viaggi per motivi personali registrano un incremento del 3,2 per cento.

Nello stesso periodo, le spese dei viaggiatori italiani all’estero decrescono sia per coloro che si spostano per motivi di lavoro (-10,5 per cento) sia per chi viaggia per motivi personali (-2,6 per cento).