Turismo, il marchio del “Polesine” per il rilancio del territorio

Pubblicato il 9 Febbraio 2011 17:44 | Ultimo aggiornamento: 9 Febbraio 2011 18:06

ROVIGO – Il rilancio del turismo rodigino parte da un nuovo marchio, denominato semplicemente ”Polesine”. L’iniziativa, che vede in prima linea la Provincia di Rovigo, ha come obiettivo la valorizzazione e la promozione non solo in ambito turistico ma ambisce anche a diventare simbolo delle diverse eccellenze locali, anche quelle legate a cultura, arte e gastronomia. Per questo nel logo, la ”O” della scritta Polesine, appare come il sole rotante di un rosso infuocato, sopra due linee che rappresentano i due fiumi che attraversano il territorio. ”Il progetto – spiega Tiziana Virgili, presidente della Provincia di Rovigo – e’ stato subito condiviso e ha fatto sedere allo stesso tavolo tutti i soggetti interessati. Di qui l’immediato coinvolgimento del Parco Delta del Po e della Camera di Commercio che sono diventati co-protagonisti dell’operazione, cui e’ seguita l’individuazione di un gruppo tecnico di esperti del settore”.

Nei mesi che hanno preceduto la presentazione di ”Polesine” e’ avvenuta una fitta serie di incontri settoriali e assembleari, con il coinvolgimento di oltre 400 soggetti. Unanime l’interesse per l’operazione e molto attivo e vivace il confronto di idee scaturito intorno ad essa, a cominciare da come il territorio polesano venga percepito, vissuto da chi lo abita e quali siano le caratteristiche ritenute come pregnanti. Tutti i materiali raccolti durante gli incontri sono stati studiati dagli esperti che ne hanno ricavato, nuovamente condividendole, le linee guida per definire l’identita’ del Rodigino. In particolare il nome ”Polesine”, che ha ormai perso antiche connotazioni, diventa il punto di riferimento di un territorio che ha saputo fare anche della memoria di momenti tragici il propellente per un futuro, diverso e per molti versi originale all’interno della stessa regione. Il nuovo marchio sara’ utilizzato a partire dai nuovi materiali turistici, dalla cartellonistica stradale, dal logo dei prodotti.