Turismo, Italia giù dal podio: più amate Francia, Usa e Spagna

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 Agosto 2014 22:17 | Ultimo aggiornamento: 12 Agosto 2014 22:18
Turismo, Italia giù dal podio: più amate Francia, Usa e Spagna

La Tour Eiffel

ROMA – Italia Bel Paese? Non più. Non per i turisti, quanto meno. In vetta alle preferenze dei viaggiatori ci sono Francia, Stati Uniti e Spagna. L’Italia scivola giù dal podio, dice uno studio del DGCIS e della Banca di Francia pubblicato il 10 agosto e ripreso dall’Eco di Bergamo. 

Nel 2013 il Paese più visitato al mondo è stato la Francia, con 84,7 milioni di turisti stranieri, in aumento del 2% rispetto al 2012, grazie alla costante crescita di arrivi di turisti cinesi.

Al secondo e terzo posto ci sono gli Stati Uniti e la Spagna, che hanno registrato rispettivamente di 69,8 e 60,7 milioni di arrivi turistici internazionali.

In Francia sono arrivati soprattutto turisti europei (+ 1,2%), in particolare i tedeschi (13 milioni, + 6,5%), seguiti dagli inglesi. In calo i turisti belgi, lussemburghesi, italiani e spagnoli.

Tra i turisti non europei in Francia spiccano i nordamericani e gli asiatici, soprattutto cinesi. In calo, invece, quelli giapponesi.

Per Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, sono

dati che devono far riflettere se si pensa che l’Italia che nulla ha da invidiare ai primi tre Paesi per numero di visitatori stranieri non sia neanche sul podio. E’, insomma, l’ennesima immagine di un Paese in profondo declino che non attrae più nonostante i suoi inestimabili tesori d’arte e paesaggistici che non solo non vengono efficacemente decantati nel mondo ma spesso, al contrario, sono portati alla ribalta delle cronache internazionali per le conseguenze della decadenza in cui si trovano per gli scarsi investimenti che negli ultimi anni sono stati spesi per la salvaguardia del nostro patrimonio comune.