TURISMO: RINNOVATO CONTRATTO PER OLTRE 35 MILA ADDETTI

Pubblicato il 14 luglio 2010 1:30 | Ultimo aggiornamento: 13 luglio 2010 13:38

Siglato l’accordo per il rinnovo del contratto nazionale dell’industria turistica per gli oltre 35.000 addetti delle grandi catene alberghiere, singoli alberghi, tour operator, agenzie di viaggio e parchi a tema. L’intesa e’ stata raggiunta dalle organizzazioni sindacali Fisascat Cisl, Filcams Cgil, Uiltucs Uil e dalle associazioni datoriali aderenti a Federturismo/Confindustria.

”Un’altra intesa che conferma la validita’ del nuovo modello contrattuale”, ha commentato il segretario generale della Fisascat Pierangelo Raineri in una nota con cui si da’ notizia della firma. L’accordo ”ha decorrenza triennale, dall’1 gennaio 2010 fino al 30 aprile 2013, e apre la strada al secondo livello di contrattazione prevedendo un meccanismo di salario variabile quantificato in un minimo erogabile di 210 euro”.

Gli aumenti decorreranno dal primo giorno successivo alla scadenza del contratto. ”Aver rinnovato il contratto dell’industria turistica e’ il segnale che le grandi imprese hanno scommesso sulla ripresa del settore – ha commentato il segretario nazionale della Fisascat Giovanni Pirulli – Il nuovo accordo, oltre a rafforzare il sistema di relazioni sindacali, favorisce anche l’avvio di percorsi decentrati per la destagionalizzazione del turismo, altra grande opportunita’ per il rilancio di un settore strategico per l’economia italiana”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other