Turismo a Venezia, nel 2011 +10%: la città non conosce crisi

Pubblicato il 26 Luglio 2011 19:08 | Ultimo aggiornamento: 27 Luglio 2011 14:13

VENEZIA  – Il turismo a Venezia non conosce la crisi. Rispetto al 2010, il 2011 fa segnare finora un +10% di presenze con un vero e proprio boom per l’isola del Lido, con la sua spiaggia, che segna un +25%. I dati sono emersi, oggi in comune, nel corso dell’incontro tra l’amministrazione e le realta’ economiche del settore.

I dati positivi di affluenza sono stati unanimemente sottolineati da tutte le categorie economiche (albergatori, commercianti ed esercizi pubblici). Il porto ha registrato un +6,7% e l’aeroporto un +7% (traffico proveniente dallo scalo satellite di Treviso escluso). Anche i gestori del trasporto pubblico cittadino (Actv e Alilaguna) hanno evidenziato un aumento dell’affluenza.

Numeri ampiamente positivi sono stati presentati dalla societa’ Asm (parcheggi) in relazione a Zone a traffico limitato e bus con un +17%, e all’utilizzo del People Mover (la navetta che unisce il terminal del tronchetto al centro storico) che e’ diventato il mezzo favorito dai crocieristi che si recano verso il centro citta’. Le presenze ai Musei Civici crescono dell’8% e analogo andamento registra il Patriarcato di Venezia che ha sottolineato, in particolare, l’alto numero di visitatori nei luoghi di culto chiusi da anni (55mila visitatori a giugno nella sola chiesa di San Fantin riaperta al pubblico) anche grazie alla fattiva collaborazione con la Biennale. .