Il volo Wizz Air Londra-Budapest è il più ritardatario del mondo

di redazione Blitz
Pubblicato il 27 Marzo 2014 14:26 | Ultimo aggiornamento: 27 Marzo 2014 15:17
Il volo Wizz Air Londra Budapest non è mai partito in orario dal 1 giugno 2013

Il volo Wizz Air Londra Budapest non è mai partito in orario dal 1 giugno 2013

LONDRA – L’aereo più ritardatario della storia? E’ il volo Londra-Budapest della Wizz Air che dalla scorsa estate vanta 293 partenze in ritardo di fila. E un monte ore attese di 176, con ritardi che variano da 2 minuti a oltre 12 ore. Ma chiedere i rimborsi non è cosa semplice perché da sempre il trasporto aereo è un campo minato per la tutela dei consumatori.

Il W62206 non è mai riuscito a partire in orario dal 1 giugno 2013. Il record è stato di 12 ore e 18 minuti, senza contare quella volta in cui il volo è stato direttamente cancellato. La compagnia aerea ungherese si è giustificata sostenendo che secondo gli standard dell’Autorità dell’Aviazione Civile, sono da definirsi “puntuali tutti i voli che partono entro 15 minuti dall’ora prevista“. Secondo Wizz Air dunque il W62206 è stato puntuale nel 73.22 percento dei casi. Di più, su tutte le 28 tratte che Wizz Air copre dall’aeroporto londinese di Luton, la puntualità è garantita all’88%, un punto in più rispetto agli altri operatori.

Secondo il sito Euclaim, sul quale è possibile calcolare il proprio rimborso, ai passeggeri spettano tra i 250 e i 600 euro per i voli in ritardo di oltre tre ore, a seconda della lunghezza di viaggio e salvo circostanze straordinarie. Finora solo una quindicina di passeggeri ha chiesto rimborsi alla Wizz Air per il famigerato Londra-Budapest.

Intanto il Parlamento Europeo sta meditando nuove regole per proteggere i viaggiatori aerei. Prima di tutto ritoccando i rimborsi, che potranno arrivare anche a sei mila euro. L’accumulo del ritardo si calcolerà inoltre dall’aeroporto d’arrivo, e non più da quello di partenza. Il rischio però è che le compagnie comincino a rifarsi aumentando i prezzi.