Abhigya Anand, la profezia del ragazzino che aveva previsto il Covid-19: “Nel 2021 nuova catastrofe” VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 9 Agosto 2020 17:02 | Ultimo aggiornamento: 9 Agosto 2020 18:42
Abhigya Anand prevede nuovo coronavirus

Abhigya Anand, la nuova profezia del ragazzino che aveva previsto il Covid-19: “Nel 2021 nuova catastrofe”

Abhigya Anand è noto per aver sostenuto di aver previsto il coronavirus nel 2019. Ora dice che il Covid sarà superato, aggiungendo che nel 2021 arriverà qualcosa di molto peggiore.

Abhigya Anand ha 14 anni, è indiano, è diplomato in Ayurvedica ed è appassionato di astrologia. 

Il ragazzino è molto seguito e da tanti considerato attendibile nelle sue previsioni. 

Nel 2019 aveva parlato di malattie in tutto il mondo che avrebbero chiesto molti sforzi per uscirne non accennando al Covid-19. Le sue parole sono state però interpretate come una sorta di profezia sull’avvento del coronavirus.

Il ragazzino aveva parlato di molte altri avvenimenti che non si sono avverati. Tra questi una guerra tra Pakistan e India che non c’è stata e aumenti notevoli del prezzo del petrolio, dell’oro e dell’argento.

Aveva poi parlato di guerra tra Stati Uniti e Iran sbagliandosi, fortunatamente, anche in questo caso.

Cosa avverrà nel 2021 secondo il 14enne?

Il giovane, in un nuovo video Facebook sostiene che il Covid-19 comincerà a sparire dal 5 settembre prossimo fino a spegnersi del tutto entro l’anno.

Poi però, secondo le sue previsioni, arriverà una nuova catastrofe da dicembre 2020 a marzo 2021.

Abhigya non spiega di cosa si tratti.

Nel video parla genericamente del bisogno di fare piani agricoli che rispettino la natura senza uccidere gli animali e accusa l’uomo di non rispettare la terra dove è nato continuando a danneggiare la natura.

“Le sue azioni stanno aumentando il karma negativo” conclude il 14enne.

Il video, pur essendo un po’ generico, sta facendo il giro della Rete. Abhigya Anand avrebbe insomma lanciato la sua nuova profezia  (fonte: Corriere dell’Umbia, Agenzia Vista /Alexander Jakhnagiev).