Joe Biden fa il vaccino anti Covid in diretta tv con la moglie VIDEO Invece Trump per ora non lo farà

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 Dicembre 2020 9:06 | Ultimo aggiornamento: 22 Dicembre 2020 9:21
Joe Biden fa il vaccino anti Covid in diretta tv con la moglie VIDEO Invece Trump per ora non lo farà

Joe Biden fa il vaccino anti Covid in diretta tv con la moglie VIDEO Invece Trump per ora non lo farà (Foto da video)

Joe Biden fa il vaccino anti Covid in diretta tv. Il presidente americano, assieme alla moglie Jill, si è fatto iniettare il liquido più ambito al mondo. Lo ha fatto per esortare gli americani (e non solo) a fare lo stesso. Dopo un anno del genere, dopo una pandemia del genere, perché non ci si dovrebbe vaccinare?

Infatti Biden ha fatto un appello davanti alle telecamere: “Fatelo tutti, è sicuro”. Un messaggio rassicurante, che non cela però la preoccupazione per un’ondata di contagi e di vittime che negli Stati Uniti non accenna ad arretrare. Il bilancio a oggi parla di oltre 17,8 milioni di casi e quasi 320 mila morti. 

Trump, per ora non se lo fa. Tra le motivazioni per cui il presidente uscente non sarà tra i primi a farlo ce n’è una che i giornali non scrivono. Trump il Coronavirus l’ha già avuto. Questo non vuol dire che non debba farlo, ma che non rientra nell’elenco di chi lo deve fare per primo.

Biden si fa il vaccino in diretta tv

Biden si è sottoposto alla prima dose di vaccino in un ospedale della sua Wilmington, in Delaware. E lo ha fatto nel giorno di un’altra notizia carica di speranze. Quella del via negli Usa anche alla somministrazione delle prime dosi di Moderna, che ha seguito di pochi giorni la partenza della vaccinazione di massa attraverso il prodotto Pfizer-BioNTech.

Quest’ultimo è stato già somministrato a diverse alte cariche dello Stato, dal vicepresidente uscente Mike Pence alla speaker della Camera Nancy Pelosi, al leader della maggioranza repubblicana in Senato Mitch McConnell. La vicepresidente eletta Kamala Harris sarà invece vaccinata con il futuro first husband Douglas Emhoff la prossima settimana.

Trump per ora non si vaccina

All’appello manca invece Donald Trump. Che, dopo essersi preso il merito della velocità con cui i vaccini sono stati sviluppati e approvati negli Stati Uniti, tace sulla campagna di vaccinazione.

La decisione di snobbare la vaccinazione, che le autorità mediche consigliano al presidente uscente anche solo per una questione di sicurezza nazionale, rimanda anche alle posizioni espresse in passato dal tycoon. Quando in alcune occasioni sostenne tesi che strizzavano palesemente l’occhio al movimento “no vax”. Generando scetticismo sui vaccini e cavalcando le fake news a proposito dei presunti rischi.

“Il presidente pensa che la priorità siano le persone più vulnerabili”. Così ha tentato di spiegare la portavoce della Casa Bianca Kayleigh McEnany. Respingendo anche i sospetti di chi sostiene che Trump continui a minimizzare i pericoli del Covid. E rafforzando l’idea che le conseguenze letali del virus riguardino solo le persone anziane o con patologie pregresse. E dando un’immagine di sé come di un soggetto invulnerabile essendo stato già contagiato ed avendo superato la malattia.  (Fonti: Ansa e Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev)