Terremoto Roma, il boato prima della scossa sembra un’esplosione VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 Maggio 2020 10:38 | Ultimo aggiornamento: 11 Maggio 2020 10:49
Boato terremoto Roma: il video del prima della scossa

Boato terremoto Roma: il video del prima della scossa (Frame da Agenzia Vista/YouTube)

ROMA – Un forte boato ha svegliato Roma ancora prima del terremoto che si è verificato alle 5.01 dell’11 maggio.

Una scossa di magnitudo 3.3 è stata registrata alle 5:03 nel nordest della provincia di Roma.

La popolazione ha chiaramente avvertito il terremoto, ma soprattutto il forte boato che l’ha preceduto, che è stato descritto come una forte esplosione.

Tante le chiamate ai servizi di emergenza da parte dei cittadini, molti svegliati di soprassalto dal sonno.

Secondo i dati dell’INGV, il sisma ha avuto ipocentro a 10 km di profondità ed epicentro a 5 km da Fonte Nuova e a 11 dalla Capitale. 

Il terremoto e il forte boato sono stati avvertiti distintamente in tutta Roma e in particolare nella zona nord est più vicina all’epicentro, e a Tivoli e Guidonia.

Protezione Civile: “Non dobbiamo spaventarci di scosse così”

“La scossa non ha generato danni nei Comuni di Fonte Nuova, Mentana e Monterotondo che sono i comuni più prossimi alla zona epicentrale”.

Lo ha detto il capo ufficio stampa della Protezione civile, Pierfrancesco De Milito, a RaiNews 24.

“La tranquillità non è un atteggiamento da applicare al rischio sismico”, ha aggiunto.

“M sapendo che l’Italia è un Paese esposto a questo rischio, non dobbiamo meravigliarci o spaventarci di scosse come queste”, ha concluso.(Fonti: Ansa, Agi, Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev)