Autostrada Catania-Palermo: gare clandestine, camionista rischia di essere travolto VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 29 Luglio 2020 11:22 | Ultimo aggiornamento: 29 Luglio 2020 11:24
gare clandestine autostrada palermo

Autostrada Catania-Palermo. Gare clandestine: camionista rischia di essere travolto

Autostrada Catania-Palermo, gare clandestine sull’autostrada. perquisite quattro persone, due auto sequestrate. 

Autostrada Catania-Palermo, la Polizia stradale di Catania ha eseguito quattro decreti di perquisizione  a carico di quattro persone.

Tra loro tre hanno precedenti per reati in materia di armi, sostanze stupefacenti e contro il patrimonio.

I quattro sono sotto indagine per aver partecipato a gare clandestine sull’autostrada siciliana. In una delle gare, le auto hanno rischiato di fare un incidente con un camion in transito. 

Nel video che segue si vedono le macchine che si posizionano lungo la corsia d’accelerazione e che, in un caso, rischiano di provocare un incidente con un camion.

Gli spettatori si fermano sulla corsia d’emergenza per vedere sfrecciare le auto. In tutto sono 12 le auto che hanno assistito. 

I proprietari verranno multati per violazione al Codice della Strada. 

Insomma sono diverse le pratiche pericolose che hanno scoperto gli inquirenti.

Sequestrate due Bmw di grossa cilindrata

Al momento gli investigatori hanno sequestrate due Bmw di grossa cilindrata.

Corsa di cavalli a Messina

Non solo corse clandestine di auto in Sicilia.

A giugno, dei calessi trainati da cavalli hanno fatto una corsa in strada a Messina.

È successo a viale Giostra dove due fantini si sono sfidati in una gara clandestina.

Il tutto accompagnati da una folla di spettatori che li seguiva in auto o in motorino.

Grida, schiamazzi e clacson hanno accompagnato la competizione che non è finita bene per uno dei due sfidanti.

Uno dei due infatti è caduto dal calesse e trascinato per metri dal cavallo spaventato dal frastuono che correva a folle velocità sull’asfalto (fonte: Il Fatto Quotidiano, Agenzia Vista /Aleander Jakhnagiev).