Cerveteri, messa in streaming: fedeli affolano cortile chiesa, interviene la municipale VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 17 Marzo 2020 13:35 | Ultimo aggiornamento: 17 Marzo 2020 13:38
polizia municipale cerveteri

Cerveteri, messa in streaming: fedeli affolano cortile chiesa, interviene la municipale

ROMA – A Cerveteri in provincia di Roma, la polizia municipale ha interrotto una Messa trasmessa in streaming. E’ accaduto a Cerenova, la frazione marittima del comune laziale: qui, il parroco stava celebrando la funzione all’interno della Chiesa vuota trasmettendola in diretta streaming su Youtube.

Nonostante questo, diversi fedeli avevano deciso di adunarsi nel cortile della Chiesa rischiando in questo modo un assembramento. Sul posto è così intervenuta la Polizia locale di Cerveteri che ha interrotto la funzione chiedendo ai fedeli di allontanarsi.

L’ultimo Dpcm emanato dal Governo Conte vieta infatti la celebrazione delle funzioni religiose alla presenza dei fedeli proprio per evitare assembramenti e dunque il diffondersi del coronavirus.

Dopo il decreto del 12 marzo si è disposta l’apertura delle chiese parrocchiali e quelle che sono sedi di missioni. Restano bandite le messe che in molti casi si tengono in videoconferenza o streaming laddove possibile. I fedeli possono però entrare nelle chiese per pregare.

La decisione della chiusura dei luoghi di culto aveva creato non pochi malumori tra i fedeli ma anche all’interno del Vaticano, tanto che anche Papa Francesco, nel corso della messa a Casa Santa Marta della settimana scorsa, si era spinto a dire: “Le misure drastiche non sempre sono buone”.

 Fonte: EuroNews,Agenzia Vista /Alexander Jakhnagiev