Coronavirus, passeggero senza mascherina trascinato fuori dal bus dalla Polizia a Philadelphia VIDEO

di Lorenzo Briotti
Pubblicato il 14 Aprile 2020 13:40 | Ultimo aggiornamento: 14 Aprile 2020 13:41
philadelhia bus

Coronavirus, passeggero senza mascherina trascinato fuori dal bus dalla Polizia a Philadelphia

ROMA – A Philadelphia si può salire a bordo dei mezzi pubblici solo indossando la mascherina. A deciderlo è stata la Septa, l’azienda che gestisce la rete, per evitare la diffusione del coronavirus che negli Usa, e specialmente in luoghi non troppo lontani da Philadelphia come New York e il New Jersey, appare ancora fuori controllo.

Un video mostra un uomo trascinato fuori da un bus da diversi agenti dopo essere stato sorpreso a bordo del veicolo senza mascherina, contravvenendo dunque all’obbligo per tutti i passeggeri dei mezzi pubblici di coprire naso e bocca. 

Il filmato è piuttosto duro: l’uomo si oppone e viene trascinato con la forza fuori dal mezzo pubblico. La scena è stata ripresa da un passante e pubblicata sui social: dopo la sua diffusione, la Polizia ha avviato un’indagine e Septa ha deciso di allentare il regolamento apparso forse un po’ troppo rigido. 

Intanto in Italia si discute se nella cosiddetta “fase 2” si potrà viaggiare sui bus stando solo seduti. La domanda è stata posta al ministro dei Trasporti Paola De Micheli a Un giorno da pecora: “Negli autobus si occuperanno solo i posti a sedere, senza posti in piedi? “Non siamo arrivati a questo livello di approfondimento”. 

“Di certo – ha aggiunto la De Micheli –  il Covid possiamo affrontarlo innanzitutto col distanziamento sociale e questo sul modo di muoversi avrà delle conseguenze”. Viene da chiedersi cosa avverrà in città come Roma dove i mezzi pubblici sono pochi rispetto a quelli effettivamente servirebbero alla città (fonte: Ansa, La Stampa, Agenzia Vista /Alexander Jakhnagiev).