Coronavirus, Salvini: “Saluto con gomito è la fine, io stringo mano” VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 27 Luglio 2020 15:30 | Ultimo aggiornamento: 27 Luglio 2020 17:43
salvini: io stringo la mano

Coronavirus, Salvini: “Saluto con gomito è la fine, io stringo mano”

Salvini non usa il gomito per salutare e preferisce stingere la mano. Il leader della Lega l’ha detto al convegno sul coronavirus in corso al Senato.

Salvini spiega che “la libertà di pensiero è il primo bene a rischio: c’è un fronte di chi ha un’idea diversa rispetto al mainstream“.

“Io mi sono rifiutato di salutare di gomito. Se uno mi allunga la mano, mi autodenuncio, gli gli do la mano. Tanto un processo più, un processo meno… “.  

Bocelli: “Ho violato il lockdown”

Al convegno al Senato ha partecipato anche Bocelli che ha ammesso di aver violato il lockdown.

“Mi sono sentito umiliato e offeso perché non potevo uscire da casa”  ha affermato il tenore  intervenendo al convegno “Covid-19 in Italia, tra informazione, scienza e diritti”.

Bocelli ha riconosciuto di aver “violato le restrizioni uscendo lo stesso, perché ho una certa età e ho bisogno del sole”.

Il tenore ha poi aggiunto:

“All’inizio del lockdown ho quindi chiamato Renzi, Salvini e Berlusconi, tutti quelli che conoscevo insomma, nel tentativo di creare un fronte trasversale, fatto di persone di buon senso, per fare qualcosa tutti insieme”.

E ha concluso:

“Non posso pensare alla celerità con la quale sono state chiuse le scuole e, dall’altra parte, con la quale le discoteche si sono di nuovo riempite” (fonte: Ansa, Agi, Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev).