Coronavirus, Zaia: “Il lockdown per noi non esiste più” VIDEO

di Lorenzo Briotti
Pubblicato il 17 Aprile 2020 14:32 | Ultimo aggiornamento: 17 Aprile 2020 14:37
zaia sul lockdown in Veneto

Coronavirus, Zaia: “Il lockdown per noi non esiste più”

ROMA – “Il trend positivo sui positivi ci fa preparare bene alla ripartenza: il lockdown non esiste più”: lo dice il governatore del Veneto Luca Zaia nella consueta conferenza stampa quotidiana. “Stiamo lavorando alacremente – spiega – per presentare un progetto di messa in sicurezza per la ripartenza”.

Il piano di ripartenza del Veneto “non sarà l’ufficio complicazioni affari semplici” dice ancora Zaia. Comprenderà, spiega, “termometri, mascherine, guanti, gel, tutte cose sostenibili per le aziende”.

Zaia poi assicura che il Veneto “è pronto anche a una pre-apertura prima del 4 maggio. Se dipendesse da me riaprirei tutto il 4 maggio con gradualità e senso di responsabilità”. E’ pero “il Governo che deve fare i provvedimenti, altrimenti avremmo fatto molte cose prima”. Zaia risponde così ad una domanda sul piano allo studio del ministro Patuanelli di ripartenza delle imprese il 22 aprile per chi lavora in sicurezza con adeguate misure di distanziamento:”Bisogna che venga fatto un dpcm – aggiunge, dicendo di non voler fare polemiche – per far aprire prima”.

Il governatore del Veneto leader nazionale in futuro? Qualcuno ha ventilato l’ipotesi. E lui, nella conferenza stampa, replica: “I sogni non si vietano a nessuno. Sono abituato a prendere un impegno e a portarlo avanti”. Zaia ricorda che l’impegno riguarda il suo essere presidente del Veneto, per di più in questa emergenza Coronavirus (fonte: Ansa, Agenzia Vista /Alexander Jakhnagiev).