Coronavirus, Zaia: “Spesa, uscite una volta a settimana. Non costringetemi a fare ordinanze cattive” VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 27 Marzo 2020 15:29 | Ultimo aggiornamento: 27 Marzo 2020 15:32
zaia coronavirus veneto

Coronavirus, Zaia: “Non costringetemi a fare ordinanze cattive sulla spesa, uscite una volta a settimana”

ROMA – Il Presidente del Veneto, Luca Zaia, durante il consueto punto stampa sul coronavirus, nella giornata di ieri, giovedì 26 marzo, ha parlato dei comportamenti dei suoi concittadini: “Non mi costringete a fare ordinanze cattive sulla spesa, uscite una volta a settimana”.

Nel punto stampa di oggi, venerdì 27 marzo, Zaia si è soffermato sui dati dei contagi: “Siamo riusciti a frenare la curva dei contagi, che poteva impennarsi in maniera verticale, ma purtroppo abbiamo i morti”. 

“L’isolamento di oltre 17 mila persone – ha aggiunto – dà la misura del grande lavoro che stiamo facendo, l’effetto-tamponi. Crescono i pazienti dimessi, e questo dà la dimensione di cosa significhi un sistema di cure che funziona”.

Il governatore ha ribadito però che “la situazione per noi resta ancora preoccupante. Le ordinanze restano vigenti per il fine settimana”. “Siamo estremamente convinti – ha aggiunto Zaia – che l’isolamento volontario e indotto stia dando risultati. Abbiamo tre giorni di ritardo sul modello solo perché i veneti si sono messi d’impegno. Non stiamo finendo l’emergenza. Se si facesse festa sule strade, tra una settimana avremmo il collasso della sanità. I risultati si vedono, stiamo ‘accelerando’ di meno – ha concluso – ma ciò non toglie che il contagio c’è”. 

Fonte: Ansa, Agenzia Vista /Alexander Jakhnagiev