De Luca: “Decreto Natale? Non ci ho capito niente. Campania resta arancione” VIDEO. I ristoratori bloccano il traffico FOTO

di redazione Blitz
Pubblicato il 19 Dicembre 2020 19:40 | Ultimo aggiornamento: 19 Dicembre 2020 19:42
Risotratori bloocano il traffico a Napoli, Ansa

I ristoratori bloccano il traffico a Napoli (Ansa)

De Luca: “Restrizioni Natale? Non ci ho capito niente. Qui abbiamo protezione Madonna di Pompei”. 

Il governatore della Campania interviene da Pompei e aggunge: “Immagino che sarete tutti entusiasti dopo le decisioni del governo nazionale. Io non ho capito niente, si apre e si chiude, giallo, rosso, arancione, non si è capito niente”.

“Qui abbiamo la protezione della Madonna di Pompei, abbiamo un elemento di sicurezza in più, cerchiamo di essere responsabili noi”.

Nel corso del suo intervento a Pompei, dove inaugura l’avvio di alcuni lavori di riqualificazione urbana, il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, commenta così le misure assunte a livello nazionale per le festività natalizie.

“La Campania non cambia colore: resta arancione fino al 24” 

Poi, a margine dell’iniziativa, De Luca spiega che la sua regione non cambia colore: “La Campania non cambia colore, rimane come è adesso: arancione. Fino al 24, poi si adottano le misure anti-Covid nazionali”. 

La regione, a partire da domani ssarebbe potuta passare, se pur per pochi giorni, in fascia gialla. L’ordinanza del ministro Speranza che l’aveva classificata in un’area di rischio più elevata è infatti in scadenza.

De Luca non ha aggiunto altri particolari, annunciando solo nuove restrizioni e il possibile stop alla vendita di alcolici dalle 23.

Campania arancione, ristoratori e pizzaioli bloccano il traffico

Quanto annunciato da De Luca non è affatto piaciuto ai ristoratori e pizzaioli che nella vicina Napoli hanno organizzato un blocco stradale sul lungomare nella zona di piazza Vittoria.

” Questa è la pandemia dei ristoratori?” è stato uno degli slogan che i commercianti hanno urlato.

L’allentamento delle restrizioni a partire da domani era ampiamente atteso. I commercianti si erano approviggionati di derrate alimentari per i quattro giorni di riapertura possibili fino alla nuova zona rossa nazionale. Derrate che ora risulteranno inutili e in gran parte deperibili (fonte: Ansa, Agenzia Vista /Alexander Jakhnagiev). 

 

Risotratori bloocano il traffico a Napoli, Ansa

Ansa

Risotratori bloocano il traffico a Napoli, Ansa

Foto Ansa