De Luca risponde a de Magistris: “Qualche imbecille parla male della Campania” VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 Novembre 2020 19:50 | Ultimo aggiornamento: 6 Novembre 2020 19:50
de luca de magistris campania

De Luca risponde a de Magistris: “Qualche imbecille che parla male della Campania”

Il governatore della Regione Campania ha dichiarato: “Avevamo chiesto 600 medici, ad oggi ce ne sono 21”. Poi attacca de Magistris.

“Avevamo chiesto alla protezione civile nazionale 600 medici e 800 infermieri, al momento sono al lavoro 21 medici e 68 infermieri. Continuiamo a combattere a mani nude e senza lamentele”. Lo ha detto il governatore della Campania Vincenzo De Luca in diretta Facebook.

“Noi continuiamo a fare tutto – ha detto – sulla linea del rigore. Abbiamo quasi completato il lavoro per rendere automatico in 24 ore la comunicazione sull’esito di oltre 20.000 tamponi al giorno fatti tra pubblico e privato. Dalla prossima settimana la piattaforma regionale online Sinfonia trasmetterà a Roma tutti i dati con una comunicazione diretta al ministero delle schede su ognuno dei positivi, in piena trasparenza sui dati”. 

De Luca poi ha risposto a de Magistris che insinuava che non vi sia corrispondenza tra i dati reali della Regione e quelli conosciuti.

“Qualche imbecille dell’Amministrazione va in giro nelle tv a parlare male di Napoli e della Campania” ha detto De Luca, riferendosi senza nominarlo, con ogni probabilità proprio al sindaco di Napoli.

De Luca, appello ai cittadini: “Fate come se lockdown ci fosse”

Quanto al lockdown evocato da Ricciardi, ma al momento non applicato dal governo, De Luca ha le idee chiare: “Chiedo ai cittadini – il suo appello – di comportarsi come se ci fosse il lockdown, anche se non c’è. Vi chiedo di comportarvi come se avessero deciso di chiudere tutto, diamo noi prova di autodisciplina”. (fonte ANSA, video Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev)