Di Maio: ” Mentre la loro sala consiliare si allaga, centrodestra veneto vota no a norme su clima” VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 18 Novembre 2019 15:15 | Ultimo aggiornamento: 18 Novembre 2019 15:21
di maio su venezia

Luigi Di Maio

ROMA – Luigi Di Maio pianta un alberto a Casoria in Campania in occasione dell’iniziativa “Alberi per il futuro” e al margine dell’evento rilascia delle dichiarazioni sugli allagamenti a Venezia e in Veneto che lo fanno finire al centro delle polemiche.

Il lader M5s parla in relazione alla situazione di grave emergenza vissuta nei giorni scorsi da Venezia dopo l’inondazione di Piazza San Marco e il conseguente allagamento dell’80% della città attaccando duramente la Regione Veneto: qui, alcuni membri del consiglio regionale avrebbero infatti bocciato gli emendamenti alla Manovra presentati dal centrosinistra e dal Movimento 5 Stelle sul tema del cambiamento climatico.

La bocciatura sarebbe avvenuta proprio nella notte del 12 novembre, mentre la città lagunare veniva invasa dall’acqua così come la stessa sala consiliare della Regione. Queste le parole di Di Maio: “Venezia è in una regione il cui consiglio ha bocciato una nostra proposta sui cambiamenti climatici. E adesso, per effetto di quei cambiamenti climatici si sta allagando la sala consiliare della Regione Veneto”.

Le sue parole non sono piaciute ai diretti interessati. Il primo a protestare è sstato  l’assessore comunale di Venezia Simone Venturini: “Vergogna. Beato lui che trova qualcosa di divertente in queste giornate drammatiche per Venezia. Inaccettabile quel sorrisetto sornione mentre parla del disastro. Un miliardo di danni, decine di sfollati, un patrimonio culturale compromesso e lui sorride”.

Fonte: Notizie.it, Agenzia Vista /Alexander Jakhnagiev