Figliuolo: “Vaccino Johnson & Johnson arriva ad aprile, obiettivo 500mila dosi al giorno”

di FIlippo Limoncelli
Pubblicato il 20 Marzo 2021 15:37 | Ultimo aggiornamento: 20 Marzo 2021 15:37
Figliuolo Vaccino Johnson & Johnson

Figliuolo: “Vaccino Johnson & Johnson arriva ad aprile, obiettivo 500mila dosi al giorno” (foto ANSA)

Il vaccino Johnson & Johnson arriverà in Italia nella seconda metà di aprile e in quel periodo l’obiettivo fissato è la somministrazione di 500mila dosi al giorno. Lo ha riferito il commissario per l’emergenza Covid, Francesco Figliuolo, parlando con la stampa dopo la sua vaccinazione al drive through della Cecchignola a Roma. 

Figliuolo e Curcio vaccinati con AstraZeneca

Insieme al generale Francesco Figliuolo si è vaccinato anche il Capo della Protezione Civile Fabrizio Curcio. A entrambi, che hanno atteso in fila assieme ad altri cittadini e militari seguendo i regolari protocolli per la somministrazione, è stata inoculata la dose del vaccino AstraZeneca in una delle tende allestite nella struttura. 

“In alcune regioni l’annullamento delle prenotazioni dei vaccini AstraZeneca è stato del 20%, in altre del 10% e in altre ancora non c’è stato. Quindi il differenziale e praticamente zero” ha detto Figliuolo. Il generale ha anche spiegato in merito alla campagna vaccinale che adesso “ci sarà un’accelerazione”.

Dosi vaccino sprecate, Figliuolo: Quelle che rimangono a over 80 poi a chi c’è

In merito allo spreco dei vaccini, Figliuolo ha concluso: “Mi spiace che io non sia stato molto chiaro, sostanzialmente, e l’ho anche scritto nell’ordinanza, non si devono sprecare dosi, dopodiché le Regioni hanno delle liste e chiaramente si va per priorità secondo il piano strategico del Ministero, per cui è ovvio che la dose che rimane va all’over 80 o all’over 70 e solo poi se non c’è nessuno in lista piuttosto che buttare via la dose, il mio pensiero è vaccinare un volontario che in quel momento si trovi lì”. (fonte video: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev)