--

Maradona, la camera ardente a Casa Rosada. La folla ha atteso tutta la notte per l’ultimo saluto

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 Novembre 2020 12:25 | Ultimo aggiornamento: 26 Novembre 2020 12:26
Maradona, la camera ardente a Casa Rosada. La folla ha atteso tutta la notte per l'ultimo saluto

Maradona, la camera ardente a Casa Rosada. La folla ha atteso tutta la notte per l’ultimo saluto (Foto Ansa)

Maradona, la camera ardente a Casa Rosada. La folla ha atteso tutta la notte per l’ultimo saluto.

La camera ardente del grande campione Diego Armando Maradona allestita nel Palazzo del governo argentino, la Casa Rosada. Lunga fila di tifosi per l’ultimo saluto a Maradona, con la folla che ha atteso per tutta la notta l’apertura della camera ardente.

Centinaia di persone sono in fila per rendere omaggio al Pibe de Oro deceduto ieri. La camera ardente nella Casa Rosada di Buenos Aires aperta al pubblico alle ore 6 locali, le 10 italiane, ha reso noto la presidenza della repubblica argentina.

L’ingresso dei visitatori all’edificio che si affaccia sulla storica Plaza de Mayo avverrà attraverso la calle Balcarce, al numero 50. “Per indicazione della famiglia – segnala un breve comunicato ufficiale – l’orario delle visite si estenderà fino alle 16 (le 20 italiane di oggi).

Maradona, l’autopsia conferma l’insufficienza cardiaca

I medici legali intanto hanno realizzato l’autopsia sul corpo di Diego Maradona. Il decesso è stato attribuito a “insufficienza cardiaca acuta, in un paziente con una miocardiopatia dilatata, insufficienza cardiaca congestizia cronica che ha generato un edema acuto del polmone”. Si è infine appreso che lo studio realizzato per determinare le cause della morte sarà completato con analisi tossicologiche che nel giro di una settimana preciseranno se Maradona, prima di morire, ha ingerito farmaci, droghe o alcol. (Fonti Ansa e Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev).