Mattarella ricorda i due agenti morti a Trieste: “Servitori dello Stato e della nostra comunità”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 Ottobre 2019 15:35 | Ultimo aggiornamento: 5 Ottobre 2019 15:37
Sergio Mattarella, Vista

Sergio Mattarella (foto Vista)

ROMA – “Servitori dello Stato e della nostra comunità”. Così il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella durante la celebrazione per i 180 anni della linea Napoli-Portici, la prima infrastruttura ferroviaria italiana, a proposito dei due agenti di Polizia uccisi in una sparatoria a Trieste. Un lungo applauso ha sottolineato le parole di Mattarella.

Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev