Mihajlovic, la moglie in pellegrinaggio sul San Luca con i tifosi del Bologna VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 22 Luglio 2019 10:44 | Ultimo aggiornamento: 22 Luglio 2019 10:47
Arianna Mihajlovic parla ai tifosi del Bologna

Arianna Mihajlovic parla ai tifosi del Bologna durante il pellegrinaggio

ROMA – Sinisa Mihajlovic ha iniziato le cure per guarire dalla leucemia. Nella mattinata di domenica 21 luglio, molta gente comune e diversi tifosi del Bologna si sono incamminati verso il santuario di San Luca. Una volta raggiunto il colle, hanno pregato per il tecnico malato. Tra loro c’erano anche la figlia e la moglie Arianna Rapaccioni che ha ringraziato tifosi e concittadini presenti.

 Arianna, nel ringraziare tutti i presenti che si sono riuniti spontaneamente, ha improvvisato un breve discorso: “Grazie da parte mia, di Sinisa e della squadra per la solidarietà di tutti i bolognesi”. 

Al momento della Preghiera è stato rivolto un pensiero proprio al tecnico del Bologna, Mihajlovic, e a tutti i malati: “Per la guarigione di tutte le persone malate nello spirito e nel corpo, e in particolare per il mister Sinisa; fa, O Padre, che con fiducia, speranza e coraggio accettino la Tua Volontà che premia sempre, qui ora e in eterno. Noi ti preghiamo”.

La notizia della malattia del tecnico del Bologna, nei giorni scorsi è rimbalzata sui media internazionali, da Marca alla Bbc. La moglie ha da subito voluto ringraziare tutti quelli che hanno solidarizzato con lei e il marito: “Di Forza ne abbiamo tanta, ma con il vostro Amore siamo imbattibili. Grazie a tutti”, aveva scritto subito su Instagram Arianna, che ora ha deciso di partecipare a questo pellegrinaggio. 

Fonte: Fanpage, Agenzia Vista /Alexander Jakhnagiev, Ansa