Milano, studenti in corteo bruciano il manichino di Salvini VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 dicembre 2018 12:49 | Ultimo aggiornamento: 15 dicembre 2018 10:21
Milano, studenti danno fuoco al manichino di Salvini VIDEO

Milano, studenti in corteo bruciano il manichino di Salvini VIDEO

MILANO – Gli studenti al corteo nella piazza di Milano protestano e danno fuoco al manichino dalle sembianze del ministro dell’Interno Matteo Salvini. La manifestazione è iniziata la mattina del 14 dicembre e il corteo è stato organizzato da Rete Studenti Milano e Casc Lambrate.

 Un fantoccio di pezza, al quale era stata applicata una maschera con il volto del vicepremier leghista è stato, infatti, dato alle fiamme in Largo Cairoli, davanti alla sede di Unicredit di piazza Cinque Giornate. Sulla felpa del pupazzo si leggeva la scritta “Ladropoli”. Sul marciapiede altri esagitati hanno scritto con la vernice Lega Ladrona. La manifestazione, dal titolo ‘Disobbedire alle leggi ingiuste, conquistare diritti, scavalcare le frontiere’, percorre le vie del centro.

“Lega merda”. Gli slogan della manifestazione, organizzata dai collettivi studenteschi milanesi insieme ad esagitati dei centri sociali come il Cantiere, sono violentissimi. “Liberi di protestare – scandiscono – legittimati a ribellarci”. “Dalla Francia all’Italia – si legge su uno striscione portato in corteo dagli antagonisti – cacciare la Casta, cambiare il sistema”.

L’episodio è stato denunciato anche dal diretto interessato attraverso i suoi canali social: “Un bel corteo anti-Salvini, ‘Siamo tutti clandestini’, rigorosamente di venerdì, ormai una tradizione”. 

Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev