Ricciardi (M5s) attacca Lombardia, deputati Lega corrono verso di lui. Intervengono i commessi VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 21 Maggio 2020 16:50 | Ultimo aggiornamento: 21 Maggio 2020 16:51
senatori lega

Ricciardi (M5s) attacca Lombardia, senatori leghisti corrono verso di lui. Intervengono i commessi

ROMA – Rumorose proteste del centrodestra e cori al grido di “buffone buffone” provenienti dai banchi della Lega alla volta del deputato M5s Riccardo Ricciardi.

Si scalda il clima nell’Aula della Camera dopo l’informativa urgente del premier Giuseppe Conte sulla fase 2.

A suscitare le proteste, in particolare, i passaggi dell’intervento del pentastellato sull’antifascismo e sulla Lombardia.

Il presidente Roberto Fico è costretto più volte a richiamare all’ordine. E alla fine, sospende la seduta.

In particolare, a suscitare la dura reazione dei leghisti e delle altre forze di opposizione sono due passaggi dell’intervento del pentastellato Ricciardi.

Quanto ricorda che alcuni giorni fa, dice riferendosi a Conte, “è stato appellato come dittatore addirittura è stata richiamata una nuova Resistenza dalla Lega”, rilevando anche ‘l’allergia’ di Fratelli d’Italia “alla parola antifascismo”.

Ma è soprattutto quando, anche ironicamente e poi alzando il tono della voce, Ricciardi parla del “modello Lombardia”, a suo dire fallimentare, che la protesta esplode, con diversi deputati leghisti che lasciano i rispettivi banchi per alzarsi in piedi e dirigersi verso il centro dell’emiciclo, dove è posto il microfono ad asta da cui sta intervenendo Ricciardi.

Fico li richiama all’ordine, li invita a sedersi, i commessi “entrano in azione,” ma la bagarre prosegue e quindi il presidente sospende la seduta (fonte: Agi, Agenzia Vista /Alexander Jakhnagiev).