Salvini contestato a Genova. Stessa scena a Sanremo, lui risponde così: “Mi fate tenerezza. Vi voglio bene” VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 18 Settembre 2020 14:17 | Ultimo aggiornamento: 18 Settembre 2020 14:19
salvini contestato a Sanremo

Salvini contestato a Genova. Stessa scena a Sanremo, lui risponde così: “Mi fate tenerezza. Vi voglio bene”

Salvini contestato in Liguria. Il leader della Lega arriva al comizio conclusivo di Genova per Toti e viene contestato. Stessa scena a Sanremo.

Salvini contestato a Sanremo e a Genova. Il leader della Lega è in regione per sostenere la ricandidatura di Giovanni Toti e sono avvenuti dei brevi momenti di tensione. 

Stessa scena a Sanremo.

Salvini a Genova, manifestanti lo “seguono”

A Genova, i contestatori si sono spostati dal quartiere di Sanpierdarena in scia al segretario della Lega che, dopo l’intervento lì a un gazebo del Carroccio nel quartiere, si è spostato in centro per l’evento della coalizione. 

Qui ci sono stati momenti di tensione con le forze dell’ordine. I manifestanti gli hanno urlato “buffone”.

Salvini contestato a Sanremo. Lui replica: “Mi fate tenerezza, vi voglio bene”

“Quei cinque o sei che sono venuti a contestarmi mi fanno un po’ tenerezza, facciamo loro un applauso. Vi voglio bene”.

Queste le parole di Matteo Salvini rivolto a un gruppo di persone accorse in piazza per contestarlo durante un suo comizio a Sanremo. 

Una donna si è presentata con un cartello con su scritto “dove sono i 49 milioni? Ladri”. La donna è stata contestata dai sostenitori di Salvini che le hanno strappato il cartello dalle mani.

L’attivista si è poi allontanata e l’ex Ministro si è spostato per continuare i saluti e le fotografie. Raggiunto dai cronisti, il leader del Carroccio non ha risposto alle domande, ma ha così commentato l’episodio: “Buona vita e piena fiducia nella Magistratura” (fonte: ImperiaPost, Agenzia Vista /Alexander Jakhnagiev).