Salvini risponde alle critiche: “Posso mangiare le ciliegie o si offende il Pd?” VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 17 Giugno 2020 10:55 | Ultimo aggiornamento: 17 Giugno 2020 11:05
salvini mangia le ciliegie

Salvini risponde alle critiche: “Posso mangiare le ciliegie o si offende il Pd?”

ROMA – Salvini mangia le ciliegie mentre Zaia parla del batterio killer che a Verona ha ucciso dei neonati.

Il filmato pubblicato su Twitter ha scatenato una serie di critiche a cui Salvini risponde così: “Farò qualcosa che scontenta la sinistra”.

Salvini prende poi alcune ciliege e le mostra alla telecamera: “Sarò libero di mangiare le ciliegie o deve decidere il Pd?”

Un secondo affondo su Twitter. In una foto appaiono Zaia e Salvini insieme con delle ciliegie in mano:

Quelli del Pd sono da ricovero… Ma pensate a dare la cassa integrazione ai lavoratori e soldi veri alle imprese, altro che ciliegie!  P.s. Alla faccia dei compagni, viva le eccellenze della nostra agricoltura!”

Salvini mangia le ciliegie mentre Zaia parla di neonati morti

Il video che ha fatto discutere è stato girato all’ospedale di Borgo Trento a Verona, dove si sarebbero registrati almeno tre decessi di neonati per colpa di un batterio, il Citrobacter.

Le indagini sono state avviate per capire come tutto ciò sia potuto avvenire all’interno del punto nascite più grande della città.

Il governatore del Veneto Luca Zaia, in una conferenza stampa, ha commentato le indagini.

Il tutto mentre Salvini mangiava ciliegie al suo fianco e di tanto in tanto annuiva.

“Penso che sia doveroso mettere in sicurezza i bimbi, mettere in sicurezza l’ospedale e dopo accendere la luce su tutta questa vicenda”.

“Senza volontà di fare il giustizialismo, ma sicuramente chiarire bene e per bene, visto e considerato che il tema di un’infezione ospedaliera così importante e in un reparto così delicato non è cosa di tutti i giorni” ha detto Zaia.

Il governatore ha proseguito sottolineando come la sua Regione non lesini in sicurezza per quel che riguarda il settore sanitario, sottolineando che l’obiettivo è quello di dare risposte alle famiglie che hanno perso i propri bambini. 

Una conferenza stampa che è servita inoltre ad annunciare la ricandidatura del governatore uscente alla presidenza del Veneto alle prossime elezioni regionali.

Accordo quello siglato da Salvini e Zaia, ribattezzato il patto delle ciliegie” (fonte Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev).