Salvini: “Senatori M5s positivi al Covid? Io sto attento, ma non me la sento di additare i colleghi” VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 1 Ottobre 2020 13:58 | Ultimo aggiornamento: 1 Ottobre 2020 14:05
salvini a montecitorio

Salvini: “Senatori M5s positivi al Covid? Io sto attento, ma non me la sento di additare i colleghi”

Salvini sui senatori M5s contagiati dal coronavirus: “Non so chi siano, io sono prudente ma non mi sento di aditare i colleghi”.

Salvini parla dei tre senatori M5s contagiati dal coronavirus: “”Non so chi siano. Io sono prudente ma non mi sento di aditare i colleghi”.

Salvini incontra i cronisti in piazza Montecitorio. Il leader della Lega spiega: “Mi misurano la febbre 38 volte al giorno. Non sono mai stato controllato, misurato e vaccinato come in questo periodo in 46 anni di vita”. 

“Noi usiamo tutte le precauzioni del mondo e non sono preoccupato – prosegue Salvini – . Ognuno ha la sua vita privata. Cosa fa uno il sabato e la domenica sono affari suoi e io in casa d’altri non posso mettere bocca. Quindi non mi va di additare i colleghi. Non è che te la vai a cercare, non so chi siano e gli auguro di stare meglio”.

Salvini risponde a Zingaretti: “insulta i morti lombardi. Si vergogni” 

Salvini ha risposto anche a chi gli chiedeva come valuta la proposta di riforma costituzionale presentata dal segretario del Pd, Nicola Zingaretti: “Da un signore che ieri in Lombardia insultava i morti lombardi io non accetto alcun tipo di indicazione e di suggerimento”.

“E’ un signore che si dovrebbe vergognare, Zingaretti. Uno che va in Lombardia a parlare di morti non ha la mia stima” (fonte: Agi, Agenzia Vista /Alexander Jakhnagiev).