Salvini: “Io sindaco di Milano? Prima voglio tornare al Governo, ma a fine carriera sì” VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 6 Luglio 2020 15:49 | Ultimo aggiornamento: 6 Luglio 2020 15:59
salvini sindaco di milano

Salvini: “Io sindaco di Milano? Prima voglio tornare al Governo, ma a fine carriera sì”

Salvini candidato sindaco a Milano? “Alla fine della mia carriera ci penserò, assolutamente. Adesso ho voglia di riprendere per mano questo Paese”.

Salvini candidato a sindaco? Il leader leghista spiega ancora:

“E, siccome prima o poi ci dovranno far votare a livello nazionale, c’è bisogno di concretezza”.

Salvini ha risposto così a chi gli ha chiesto se pensa di candidarsi a sindaco di Milano alle prossime comunali del 2021.

“Stiamo preparando la squadra. La via maestra sono le elezioni, speriamo che questo Governo tolga il disturbo il prima possibile”, ha ribadito Salvini, arrivando nella sede di Fai Conftrasporto a Milano.

Milano, sindaco Sala: “Se mi ricandido non mi preoccupa chi avrò contro”

“Se potrò farlo io perché ho le motivazioni, la forza, la salute per farlo credo che, con un po’ di arroganza, nessuno come me può farlo”.

“Ma devo sentirmi nella condizione per prendere questa sfida”. Così il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, ha parlato della decisione se correre per un secondo mandato nel corso della trasmissione radiofonica ‘Non Stop News’ su Rtl 102.5.

“Io voglio essere sicuro di essere carico, pieno di energia, convinto di essere la persona migliore, non mi preoccuperei proprio per niente di chi mi mettono contro – ha aggiunto – Se io sono convinto, vado avanti a testa bassa, ma voglio sentirmelo dentro.”

“Anche perché non ho un piano B, non mi vedo in altri ruoli, il mio piano rimane ed è stato fare bene il sindaco di Milano”.

“Sono innamorato di Milano e dell’Italia e a volte ho i miei dubbi e alcuni giorni fa ho detto che non so se mi ricandiderò, ma questa – ha concluso – è una dichiarazione d’amore per Milano perché voglio il meglio” (fonte: Ansa, Agenzia Vista /Alexander Jakhnagiev).