Veneto, mascherina non obbligatoria in strada dal 1 giugno. L’annuncio di Zaia VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 29 Maggio 2020 14:07 | Ultimo aggiornamento: 29 Maggio 2020 14:10
governatore veneto zaia

Veneto, mascherina non obbligatoria in strada dal 1 giugno. L’annuncio di Zaia

VENEZIA – L’uso della mascherina non sarà più obbligatorio per strada in Veneto dal primo giugno prossimo.

Continuerà ad essere indispensabile “nei luoghi chiusi accessibili al pubblico (bar, negozi etc), e all’esterno solo nelle occasioni in cui non sia posibile garantire continuamente la distanza di sicurezza tra i non conviventi”.

Lo prevede la nuova ordinanza regionale annunciata da Luca Zaia, che avrà valore dall’1 al 15 giugno.

Il provvedimento dovrebbe essere firmato nel pomeriggio di oggi, venerdì 29 marzo. 

Il presidente del Veneto ha annunciato il provvedimento durante la consueta conferenza stampa quotidiana dalla Protezione Civile di Marghera. 

 Zaia aveva imposto l’obbligo delle mascherine in strada verso la fine di aprile, non concedendo deroghe nell’uso obbligatorio anche dopo il 4 maggio, il giorno in cui sono cominciate le riaperture in tutta Italia.

Dovrà essere utilizzata “anche in strada – aveva spiegato il governatore leghista – E’ una conditio sine qua non. Per non prendere il coronavirus è necessario usare la mascherina. Ritengo, tra l’altro, assurdo che ci sia qualcuno che controlli se la si usa. E’ come andare in moto senza casco. Buona norma è di fare questo sacrificio finché si stabilirà che non sarà più necessario” (fonte: Ansa, Agenzia Vista /Alexander Jakhnagiev).