2013 T, il passaggio ravvicinato dell’asteoride “grande come un isolato” (video)

Pubblicato il 12 Marzo 2013 14:50 | Ultimo aggiornamento: 12 Marzo 2013 14:51
2013 T

2013 T

ROMA – L’asteroide 2013 T, scoperto soltanto pochi giorni fa, lungo 140 metri e è otto volte più grande di quello che il 15 febbraio è esploso al suo ingresso nell’atmosfera in Russia, è passato a circa 950 mila chilometri di distanza dalla Terra.

Secondo gli scienziati se anche solo avesse sfiorato il Pianeta, alla velocità di 42 mila chilometri l’ora, avrebbe potuto radere al suolo un’intera metropoli. Queste le parole di Andrea Milani, professore dell’università di Pisa e responsabile del gruppo di ricerca NeoDyS, specializzato nel calcolare le orbite degli asteroidi, “attualmente conosciamo nemmeno l’1% degli oggetti potenzialmente pericolosi che potrebbero intersecare l’orbita del nostro pianeta