21 dicembre 2012: la Nasa rassicura sui social network (video)

Pubblicato il 6 Dicembre 2012 12:33 | Ultimo aggiornamento: 6 Dicembre 2012 12:33

maya_title_still_apocalisseNEW YORK – La Nasa si sta impegnando a fondo, sopratutto tramite i social network, per far capire agli americani che il 21 dicembre 2012 non succederà nulla. Il mondo non finirà e non arriveranno gli alieni.

Come spiega Motherjones.com, la Nasa sta facendo di tutto per evitare di far cadere la popolazione nel panico e nella psicosi. La Terra resterà integra, non vi sarà nessuna distruzione, la California resterà al suo posto e tutti saranno salvi. Come sappiamo, quella che è diventata una predizione di fine del mondo da parte dei Maya, è stata letta in vari modi.

Il 12% degli americani crede che il mondo morirà quest’anno mentre il 14% è convinto che vedrà il pianeta distruggersi. Come sarà possibile questo è un mistero visto che gli esseri umani sono sicuramente meno resistenti del nostro pianeta. Per questo motivo la Nasa ha affidato ai social media una serie di messaggi cercando di cacciare via dalla mente delle persone qualsiasi dubbio relativo alla fine del mondo che potrebbe avvenire questo dicembre.

Sei scienziati della Nasa hanno organizzato un “hangout” ovvero un incontro su Google+ titolato “Al di là del 2012“. In questo appuntamento gli scienziati hanno smontato tutte le teorie complottiste relative alla fine del mondo. “Contrariamente a quanto affermato da più parti – hanno spiegato gli esperti – il 21 dicembre non vi sarà alcuna fine del mondo ma semplicemente un nuovo solstizio d’inverno”. La Nasa si è poi impegnata a scrivere lo stesso messaggio sulla pagina ufficiale di Facebook al milione e mezzo di fans invitando gli interessati all’hangout. La Nasa ha diffuso lo stesso messaggio anche su Twitter invitando a sua volta a partecipare all’hangout.

Apocalisse Maya 21 dicembre 2012? Panico in Russia, interviene il Governo

E la Nasa non è l’unica in questa lotta contro l’isteria da web. Il governo russo, così come la chiesa ortodossa, si stanno impegnando a fondo per “svegliare” la società.