Under 21, Svezia-Italia 2-3. Video gol Insigne: magia alla Del Piero

Pubblicato il 17 Ottobre 2012 11:36 | Ultimo aggiornamento: 17 Ottobre 2012 11:58

KALMAR, SVEZIA – L’obiettivo Euro 2013 è stato raggiunto: brillantemente;  l’Under 21 stavolta non fallisce l’appuntamento e si qualifica per la fase finale degli Europei di categoria che si svolgeranno il prossimo anno in Israele.

I ragazzi di Devis Mangia battono la Svezia anche a Kalmar (dopo averla superata per 1-0 a Pescara venerdi’ scorso): finisce 3-2 per Immobile e compagni, protagonisti di una prestazione spettacolare, nonostante un momento di impasse sul 2-0 che ha consentito ai padroni di casa di trovare il pareggio a qualificazione ormai ottenuta per gli azzurrini.

Grande la soddisfazione di Devis Mangia, tecnico dell’Under 21 dopo l’addio di Ciro Ferrara dell’estate scorsa per andare alla Samp.  ”I ragazzi hanno fatto tutto bene – le parole dell’allenatore a fine partita – siamo venuti qua per giocarcela e lo abbiamo fatto”.    Mangia – che deve fare a meno di Borini infortunato – rispetto alla gara di Pescara inserisce Rossi al posto di Saponara, per il resto tutti confermati, con Immobile e Insigne a ispirare.

Il primo tempo vede il dominio degli azzurrini che sprecano anche tante occasioni. Insigne e compagni si mostrano subito aggressivi e propositivi a dispetto del vantaggio maturato nel match d’andata. Marrone e Rossi dominano a centrocampo e proprio Rossi va vicino al gol al 14′ con un destro da fuori area terminato di pochissimo a lato. Con Insigne e Florenzi chiamati ad aprire la difesa svedese partendo larghi sulle fasce, Immobile e De Luca cercano per tutto il primo tempo il guizzo giusto. Al 17′ un cross di insigne e’ perfetto per il colpo di testa di De Luca deviato in angolo dal portiere svedese Johnsson. Un minuto dopo la Svezia sfiora il vantaggio Ishak , la cui conclusione viene pero’ respinta da Bardi.

La ripresa si apre sulla falsariga del primo tempo, con gli svedesi ad aspettare e l’Italia a costruire gioco e occasioni. Il gol del vantaggio arriva al 23′ e porta la firma di Lorenzo Insigne: il fantasista del Napoli raccoglie un passaggio di Frascatore e con un destro a giro batte Johnsson.

Giusto il tempo di esultare e Florenzi su invito di Marrone raddoppia con un gran diagonale destro: sul 2-0  il pass per Israele e’ vicinissimo. Il gol di Ishak un minuto dopo riapre la partita ed il pareggio di Hiljemark rendono il finale piu’ avvincente. Ma il gol di Ciro Immobile al 42′ chiude definitivamente il discorso e l’Italia puo’ festeggiare la qualificazione.