4 novembre, il video bocciato dal Governo: troppo “militaresco”?

di Giulio Riccardi
Pubblicato il 23 ottobre 2018 11:23 | Ultimo aggiornamento: 23 ottobre 2018 11:23
4 novembre video

4 novembre, il video bocciato dal Governo perché troppo “militaresco”

ROMA – Non sembrano finire le polemiche per la celebrazione del 4 novembre del centenario della vittoria italiana nella Prima guerra mondiale. Dopo l’attacco dell’ex generale Bertolini, che aveva definito la locandina diffusa dal Ministero della Difesa roba adatta “alla festa della mamma”, adesso arriva in Rete il video della discordia.

Secondo quanto riporta Il Tempo, lo spot ufficiale per il 4 novembre era stato approvato dal ministro della Difesa Elisabetta Trenta, ma non sarebbe piaciuto alla Presidenza del Consiglio. Secondo Palazzo Chigi, riporta il quotidiano romano, sarebbe troppo “militaresco”. Infatti nel filmato si vedono i militari intenti a sparare o a curare feriti in azioni di guerra.

Mentre su internet spuntavano diversi filmati ognuno etichettato come “quello censurato dal governo” ma nessuno vero, al ministero si sono dati da fare producendo a tempo record la versione aggiornata del video. Versione che tuttavia non ha incontrato il via libera di Palazzo Chigi, che ha nuovamente messo in ghiaccio la pratica.