Addio a Patrick Macnee, lo 007 bombetta e ombrello della serie tv The Avengers

di redazione Blitz
Pubblicato il 26 giugno 2015 1:33 | Ultimo aggiornamento: 26 giugno 2015 1:37
Addio a PAtrick Macnee, lo 007 della serie tv inglese The Avengers

Addio a Patrick Macnee, lo 007 della serie tv inglese The Avengers

LOS ANGELES – Patrick Macnee si è spento all’età di 93 anni nella sua casa a Los Angeles, in California. Tutti lo ricordano nei panni del mitico John Steed, l’agente speciale della serie tv degli anni ’60 The Avengers, con la sua inconfondibile bombetta e l’ombrello appeso al braccio in elegante abito di taglio sartoriale.  Al suo fianco l’affascinante Emma Peel, al secolo Diana Rigg.

Macnee era lo 007 made in Uk ancor più dello stesso James Bond. Più come Roger Moore che come Sean Connery, scazzottava e seduceva sempre con il sorriso sulle labbra, con una sobrietà degna dello studente di Eton che era stato. Il suo destino si incrociò proprio con Moore quando Macnee apparve come sua spalla in un film della serie 007 Bersaglio mobile, negli anni 80.

La serie The Avengers andò in onda dal 1961 al 1969 ma l’attore tornò a vestire i panni di John Steed diversi anni dopo ne Gli infallibili tre (The New Avengers) andata in onda tra il 1976 e il 1977.

5 x 1000

Il suo stile inconfondibile lo ha reso un’icona del pop britannico, al punto da essere citato in alcuni video musicali: Don’t Get Me Wrong dei Pretenders e in quello di Don’t Look Back in Anger degli Oasis.