L’Airbus della Virgin va a fuoco: atterraggio di emergenza, 4 feriti

Pubblicato il 17 Aprile 2012 16:52 | Ultimo aggiornamento: 18 Aprile 2012 19:09

LONDRA – Un Airbus A330 della compagnia Virgin Atlantic è stato costretto ad un atterraggio di emergenza all’aeroporto londinese di Gatwick . Un guasto tecnico aveva infatti provocato un incendio di piccola entità a bordo.

L’aereo con 299 passeggeri e 13 membri dell’equipaggio, aveva lasciato lo scalo di Gatwick e doveva arrivare ad Orlando, in Florida. Dopo circa due ore è stato però costretto “a un atterraggio di emergenza a causa di un problema tecnico”,  ha riferito un portavoce dei servizi di soccorso del West Sussex. L’incendio in realtà si è sviluppato una volta che l’aereo è atterrato in pista, mentre era in volo è stato avvistato solo fumo, in seguito al quale è stato attuato il protocollo di emergenza che prevedeva l’atterraggio del velivolo e l’evacuazione dei passeggeri.

Durante la fase di atterraggio, quattro persone sono rimaste ferite, ma nessuna versa in condizioni gravi. L’incendio ha costretto poi l’aeroporto londinese a chiudere scali e partenze per alcune ore. Dopo l’intervento, le autorità aeroportuali hanno annunciato la ripresa progressiva del servizio.