Alessandra Zanini, casa espropriata per colpa della Tav. Un video per salutarla

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 Aprile 2014 15:27 | Ultimo aggiornamento: 22 Aprile 2014 15:33
Alessandra, la casa espropriata per colpa della Tav. Un video per salutarla

Alessandra, la casa espropriata per colpa della Tav. Un video per salutarla

BRESCIA – Si chiama Alessandra Zanini, ha 26 anni è di Brescia e la sua casa sta per essere abbattuta dalle ruspe. Non è una storia di abusi edilizi. Semplicemente la casa di Alessandra, che fa la dietista, è su un fazzoletto di terra dove dovrà passare la Tav che collegherà Torino con Lione. E quindi le è stata espropriata.

Per “salutare” la sua ex casa, quindi, Zanini ha deciso di realizzare un videoclip: “La casa non è solo mattoni, è emozioni, sentimenti, lacrime e memoria: la casa è vita” inizia la donna che poi racconta come avrebbe voluto che in quella casa giocassero i suoi figli. 

Non sarà così. Al posto della casa di Alessandra ci saranno i binari della Tav.