Alfredo Ronzino (M5s) a Ballarò: una gaffe dopo l’altra, web non perdona VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 Maggio 2014 15:21 | Ultimo aggiornamento: 28 Maggio 2014 15:21

ROMA – Si chiama Alfredo Ronzino e fino a lunedì sera era un perfetto sconosciuto. Candidato ma non eletto per il Movimento 5 Stelle alle europee di domenica scorsa Ronzino è stato ospite nella puntata di Ballarò del 27 maggio. E ha inanellato una serie di figure non esattamente indimenticabili.

Ad un attonito Floris l’esponente M5s ha spiegato, per esempio, che “questa storia dei politici che fanno le leggi è una cosa settecentesca. Non va bene, va innovata”. Su Beppe Grillo Ronzino ha spiegato a modo suo che i toni duri nulla c’entrano con la sconfitta alle Europee. Come? Ronzino ha usato la domanda retorica:

“Come si fa ad avere paura di Beppe Grillo? E’ una persona così pacifica”. 

Ronzino ne ha anche per Renzi che “in questa campagna elettorale si è preso le nostre idee. Ma è un grandissimo bluff”. Infine la funzione sociale del suo M5s:  “Il Movimento Cinquestelle serve a calmierare la rabbia sociale”.

Ovviamente il web non ha perdonato. E il giorno successivo alla “performance” di Ronzino è tutto un fiorire di fotomontaggi. Con buona pace delle 2186 persone che alle ultime europee sulla scheda hanno scritto il nome Ronzino.