YOUTUBE All Star Race Nascar, pilota prende a pugni collega a fine gara

di redazione Blitz
Pubblicato il 21 maggio 2019 14:14 | Ultimo aggiornamento: 21 maggio 2019 14:20
all star race di nascar

All Star Race Nascar, pilota prende a pugni collega a fine gara

ROMA – Clint Bowyer e Ryan Newman sono i due piloti che, in occasione della All Star Race di Nascar sul circuito di Charlotte negli Stati Uniti, si sono presi a pugni a gara finita. 

Gli animi tra i due si sono inaspriti per un episodio avvenuto durante la corsa. Dopo aver tagliato il traguardo, Bowyer è sceso dalla sua auto e si è diretto verso Newman correndo. A quel punto è finita a botte: Bowyer ha iniziato a prendere a pugni il rivale attraverso il finestrino. Per fermarlo sono dovuti intervenire i meccanici delle due squadre. 

Il gesto non è stato sicuramente un bel momento per lo sport. Non è però la prima volta che la All Star Race fa discutere per qualcosa che avviene sulla pista. Nel 2014, a new York invece di Charlotte, un pilota era morto a causa di un incidente. 

5 x 1000

Il fatto è avvenuto nell’agosto del 2014: il pilota Kevin Ward jr.è stato travolto ed ucciso da una vettura guidata da Tony Stewart. Il drammatico incidente era avvenuto sulla Canandaigua Motorsports Park di New York ed esattamente nei pressi della Curva 2. Stewart aveva stretto in curva l’auto di Ward facendola andare a sbattere contro il muro esterno. Nell’impatto una gomma di Ward era rimasta a terra di fatto chiudendo la gara del pilota. 

Fonte: Youtube